About Me

 

Hi I'm Giada , I love photography and the story that the photos could tell us.
I define myself explorer because I love to travel and discover most places I can.

Categories
© Giada Pappalardo

Weekend a Ragusa Ibla:

Finalmente la primavera in Sicilia ci permette di godere al meglio quest’isola meravigliosa, con l’arrivo delle belle giornate infatti, pianificare un weekend fuori porta è la soluzione perfetta per staccare la spina ed esplorare la propria terra.

Mi rivolgo non solo a turisti e a chi ha voglia  di visitare la Sicilia , ma anche, e soprattutto ai miei conterranei che spesso trascurano molti luoghi meravigliosi perchè considerati vicini e dandoli per scontati.

Consiglio a tutti dal profondo del cuore  di pianificare ogni qual volta se ne abbia la possibilità, un weekend in Sicilia. Il turismo negli ultimi anni ha visto tanti cambiamenti, un evoluzione in crescita, ma siamo sopratutto noi siciliani che dobbiamo dare il supporto maggiore, sfatando i soliti miti e mostrando al mondo la Sicilia autentica.

Vi porto spesso con me in giro per la mia amata terra, ed oggi vi mostro con tanto entusiasmo un luogo che per assurdo molti siciliani ancora sconoscono, o per lo meno conoscono ma non hanno mai visitato ( strano ma vero).

Oggi vi parlo del mio weekend a Ragusa Ibla ,una città barocca patrimonio dell’Unesco, detta anche Ragusa inferiore, e da non confondere con Ragusa Alta, la parte più moderna.

Ibla è il centro storico di Ragusa ed è un piccolo e meraviglioso presepe incastonato tra una collina dai quasi 400 metri, a pochi km dalla città.

Io personalmente avevo visitato Ragusa molte volte ma sempre di sfuggita, o in giornata o per una sola notte. Viverla un weekend intero dalla mattina alla sera , mi ha fatto apprezzare ancor di più questa città unica e ricca di meraviglie. Vi consiglio quindi di passare almeno due notti ad Ibla.

Un esplosione di barocco e storia in ogni angolo, meravigliose le chiese, incredibili gli scorci tra le piccole e molteplici antiche vie in salita e discesa.

Dettagli pastello, vecchi portoni, locali rinnovati in modo originale ma tradizionale, fiori e colore ovunque. Cura dei dettagli. Questa è la Ragusa Ibla che amo e di cui mi stupisco ogni volta.

 

  

   

 

Cosa vedere:

C’è davvero tanto da vedere a Ragusa Ibla, che poi è anche la città più a sud d’Italia per chi non lo sapesse.

Impossibile non fare un giro delle bellissime chiese, ( più di 50 se ne contano ) a partire dal Duomo di San Giorgio alla chiesa di San Giuseppe, agi edifici in stile barocco, al coloratissimo Giardino Ibleo, ideale per rilassarsi dopo pranzo.

    

  

 

  

            

 

    

 

   

 

 

 

Spring out, when in? 🌷 #sharethesicily #ibla #spring4igers #sicily

Un post condiviso da Giada Pappalardo (@giadapappalardo) in data:

Dove mangiare:

Il cibo a Ragusa non manca di certo! Molti i locali che troverete passeggiando tra le varie vie, ma se amate i locali più originali e moderni ma attenti alla tradizione io vi consiglio  I Banchi e MAD Magazzini DonnaFugata per trascorrere il vostro weekend a Ragusa Ibla all’insegna del buon cibo in luoghi dal design unico dove rifarsi gli occhi.

          

 

 

 

Dove dormire:

Vi consiglio di cercare su airbnb un appartamento come questo Atmosfere di Roccia , una soluzione non troppo costosa e di qualità, praticamente al centro di Ragusa Ibla, su due piani con una terrazza con vista su Ibla ed una bellissima spa per godersi un pomeriggio di relax. Due camere da letto, una cucina ed un salotto, ideale per chi vuol fermarsi anche più di un weekend e spostarsi da Ragusa nei dintorni.

Per i più comodisti consiglio dei b&b davvero belli che ho avuto il piacere di conoscere  lo scorso anno: Villa Boscarino ( non ad Ibla ma nella parte alta di Ragusa ) e il boutique hotel  Locanda Don Serafino. Insomma ci sono davvero tante soluzioni per il tuo weekend a Ragusa Ibla.

     

 

      

 

     

Continuate a seguirmi su instagram @giadapappalardo e @sicilytraveler vi porterò a fine mese in un altro luogo meraviglioso qui in Sicilia.

E mi raccomando #sharethesicily <3

A presto!

 

 

 

Leave a comment